Logo Sylvamar
  1. Home
  2. Nei dintorni
  3. Dax
Prenota il tuo soggiorno

Dax, città dalle mille sfaccettature

Scopri il patrimonio di Dax, città in cui il passato Gallo-Romano coabita con l’Art Déco, le testimonianze del XVII e del XVIII secolo e l’architettura basco-landese. Dai bastioni alle arene, dal portale degli Apostoli alla Fontana Calda, dal museo di Borda alla galleria d’arte Atrium Culture… adorerai passeggiare a Dax.

Apprezza la dolcezza di vivere a Dax

La sorgente di Nehe

Costruita nel XIX secolo, la sorgente di Nehe è il simbolo della stazione termale di Dax. L’acqua termale, mescolata alle alghe che si formano alla sua superficie e al limone dell’Adour, partecipa all’elaborazione del fango termale chiamato “Péloïde de Dax”. Scopri anche la Fontana Calda, emblema di Dax.

Le Arene di Dax

Costruite nel 1913, le arene di Dax sono tra le arene più grandi delle Lande con 8.000 posti a sedere. In estate, vi si organizzano delle corride e il Grand Concours landese in occasione delle feste di Dax. In settembre, potrai assistere al festival Toros y Salsa.

La Cattedrale Notre-Dame

Questa cattedrale cattolica romana è iscritta tra i monumenti storici. Edificata tra la metà del XVII secolo e la fine del XIX secolo, è uno dei gioielli della città di Dax. Al suo interno, sarai affascinato dal grande portale con pilastro centrale  e dalle sue splendide sculture, dall’arcata, dal triforio e dalle ampie vetrate. Vi si organizzano delle visite guidate gratuite alcuni giovedì da aprile ad ottobre (vedi agenda delle animazioni).

I bastioni Gallo-Romani

Dax conserva solo una parte dei suoi bastioni, che gli archeologi citano come “il tipo più bello e più completo rimanente in Francia”. Potrai percorrere 320 metri di vestigia del passato.

L’Atrium

Costruito tra il 1825 e il 1828, questo edificio oggi è inserito nell’Inventario dei Monumenti Storici. L’arredamento della sala spettacoli in stucco dorato è davvero mozzafiato. Il patio interno era nel passato un teatro all’aria aperta, e alzando lo sguardo è ancora possibile scorgerne i gradini. L’Ufficio Turistico del Grand Dax propone delle visite guidate 1 - 2 volte al mese.

Itinerario: Labenne - Dax 29 min. – 41 km via A63

Leggi il seguito